A cura di: Accademia di Belle Arti di Firenze

Danzainfiera ospita l'Accademia di Belle Arti di Firenze per un progetto artistico che vede protagonista la danza: 15 opere d'arte realizzate con 880 scarpette da ballo.

Gli allievi del primo, secondo e terzo anno del triennio del corso di decorazione, ragazzi tra i 19 ed i 24 anni, si sfideranno in una prova di creatività e manualità stimolando lo spirito del recupero.
Le docenti curatrici del progetto sono le professoresse Maria Rosaria Manigrasso dell'Accademia di Belle Arti di Firenze ed Angela Nocentini dell'Accademia di Belle Arti di Carrara.

 Il Direttore dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, il professor Claudio Rocca ha detto: “Sono molto contento di aver contribuito all’incontro delle arti visive con l’arte coreografica rendendo possibile la realizzazione di questo progetto di cui potremo ammirare i frutti nel corso della quattordicesima edizione di Danzainfiera. Sin dall’inizio del mio mandato ho voluto fare dell’apertura dell’Accademia alla città il mio faro ispiratore e oggi aggiungiamo una nuova collaborazione capace di stimolare e ispirare la creatività dei nostri studenti, con il contributo decisivo dei nostri docenti” .

Tutti i visitatori di Danzainfiera potranno - tramite una speciale cartolina - votare le opere in concorso, ottenendo in cambio BUONI SCONTO messi a disposizione dalle aziende Danzapiù - likeG. - Harmony

Le due più belle verranno premiate domenica 24 febbraio alle ore 17 in Sala Press Incontri alla presenza del pubblico e delle istituzioni partecipanti alla cerimonia.

Le opere esposte potranno essere acquistate ed il ricavato sarà devoluto in beneficenza all’associazione Girotondo per sempre per progetti a favore dell'Ospedale pediatrico Meyer di Firenze. 

La mostra ad ingresso gratuito, sarà allestita nel Padiglione Spadolini e sarà visitabile durante gli orari di apertura della fiera.