A cura di: Danzainfiera
Intervista a cura di Silvia Poletti, giornalista e critico del Corriere della Sera/Corriere Fiorentino collabora con riviste e testate specializzate italiane.


 

"Per me la danza è amare i miei danzatori. In ogni loro gesto trovo natura e sensualità. Voglio abbracciare la loro fatica e il loro abbandono. All’inizio può capitare che avverta della distanza, magari a loro del tutto ignota. A quel punto non è linguaggio coreografico in sé, ma il “modo” in cui lo articolo a permettere loro di esprimersi. Quando iniziano ad ascoltare il proprio corpo, la distanza tra noi si annulla e l’abbandono si estende dal piano fisico a quello mentale fondendosi con gli accenti di un’emotività condivisa".
(Valerio Longo:i mille volti di un danzatore, Lula Abicca Danzaeffebi 10/09/2016)

Da settembre 2018 Valerio Longo è ideatore, direttore artistico e coreografo del Percorso Radici - sharing coreografico, con sede centrale a Bologna, incentrato su un inedito modo di concepire la formazione per le nuove generazioni della danza. Un percorso artistico che si declina  anche sul territorio nazionale in numerose sedi satellite (Lodi, Bagnacavallo, Parma, Montecavolo, Guastalla, Arezzo, Pistoia) come Radici_ris.

L'incontro in programma a Danzainfiera sarà una preziosa occasione per conoscere questo artista che oltre al lavoro in compagnie di danza contemporanea di altissimo livello, si è sempre dedicato alla formazione. Uno spunto imperdibile per chi desidera formarsi e sperimentare.

Da non perdere inoltre i due stage di Valerio in programma Sabato 23 Febbraio:
- Spiritual Body Experience Laboratorio per ragazzi
- Spiritual Body Experience Laboratorio per docenti e coreografi