A cura di:

Danzainfiera

Intervista a cura di Silvia Poletti, giornalista e critico del Corriere della Sera/Corriere Fiorentino, collabora a riviste e testate specializzate italiane 


Alicia Amatriain, ballerina di origine spagnola, si forma presso John Cranko School, entra a far parte dello Stuttgart Ballet nel 1999 e nel 2002 viene nominata Principal.

Nel 2015 le viene conferito il titolo nazionale di "Kammertaenzerin", il più alto status che un ballerino può ottenere in Germania.
Ha un vastissimo repertorio, ed è ètoile ospite in moltiplici gala e spettacoli in giro per il mondo, incluso il Bolshoi Ballet, Paris Opera Ballet, Cuban National Ballet, Teatro Colon a Buenos Aires e State Ballet of Berlin. Inoltre, è stata ospite frequente di "Roberto Bolle and Friends" e al World Ballet Festival in Giappone.

Diversi coreografi famosi hanno creato ruoli per Alicia Amatriain nei loro balletti, tra cui Wayne McGregor, Itzik Galili, Marco Goecke, Douglas Lee e Demis Volpi, Christian Spuck.

Alicia Amatriain ha ricevuto molte onorificenze e premi come il Prix Benois de la Danse 2016, il German Theater Prize FAUST nel 2015 e il German Dance Prize "Future" nel 2006.