Siete rimasti in pochi a ballare le Sevillanas? Credete di essere soli a scatenarvi con la Dancehall e non trovate amici con il vostro stesso cuore? Avete appena scoperto la Tap Dance e volete condividere la vostra passione con altre persone? Amate una tarantella di cui si sta perdendo la memoria o avete “nella scarpe” il ballo del futuro? No problem.Ci pensa Danzainfiera. 

A Danzainfiera ci sono risposte per tutti! Ma tutti davvero. Solo a Firenze, potrete trovare un progetto unico per tutto il “sistema danza”, dove non ci sono repertori classici esclusivi o scantinati di nicchia, ma tutte le espressioni coreutiche trovano qui la stessa identica dignità e motivo di appartenenza. E sempre con il palco e il pubblico delle grandi occasioni.

Non sarà difficile trovare, anche in questa undicesima edizione, quello che state cercando: dallo spettacolare Concurso de Sevillanas, con una giuria presieduta dalla presidente della Fundación Flamenca Andalusa, ai laboratori “Por Tangos y Bulerìas” con Amador Rojas, bailaor, coreografo e stella nascente del flamenco, alle lezioni di tecnica di nacchere con Pilar Carmona e di cante, baile e compàs con La Tate, artista, insegnante e stilista di abbigliamento in tema. 

Voglia di Tap Dance? Oltre al grande spettacolo del Pop Tap Festival, in collaborazione di tanti festival partner (Moscato Tap&Jazz Fest, Taptastic, Turin Tap Festival, Castellon Tap Festival e altri) e di tante scuole importanti (come Full Dance Italia, Dance School Dna, Glass Onion, Caracciolo e altri) con gruppi e artisti di tutti gli stili di tap, anche quelli più moderni e contaminati, troverete stage con Ruben Sanchez e tante altre opportunità di far ticchettare le claquettes con lezioni/audizioni per le migliori scuole e festival internazionali. 

Ispirati dalla Giamaica? Everybody DanceHall è un programma a tutto tondo: stage di Dancehall con la parigina Aya Level e il giamaicano Rudey Legacy; due contest in cui sfidarsi ballando e lezioni open di dancing thing e afrobeat, in collaborazione con Dah2ahdem DhSquad che in giamaicano significa “bada quei due”! 

Indecisi su che strada prendere? Lo spettacolo Ballare Viaggiando non mancherà di ammaliarvi con il suo mix di storia e tradizioni ritmiche dall’oriente all’occidente, con danze Kathak, tango arabo, porteño e balli popolari argentini, ma anche balli tradizionali italiani, come le tarantelle tipiche del meridione, con musiche live. A seguire, laboratori coreografici per continuare a diffondere la cultura di queste discipline a tutti!